Google: più ricerche su mobile che su Pc

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteNuova normativa per la tutela della privacy online
  • SuccessivoTroppo vecchio per lavorare in Google
Google: più ricerche su mobile che su Pc

I portavoce di Mountain View hanno approfittato dell'AdWords Performance Summit 2015, manifestazione dedicata agli operatori del circuito pubblicitario di Google, per mettere a disposizione i dati relativi alle ricerche online effettuate dagli utenti attraverso le diverse tipologie di dispositivi utilizzati per la navigazione su Internet.

Ad oggi, in ben 10 paesi le ricerche effettuate tramite i device mobili avrebbero superato quelle eseguite su Pc; tra le nazioni già interessate da questo fenomeno vi sarebbero anche gli Stati Uniti e il Giappone; tale dato sancirebbe un cambiamento epocale nel rapporto tra utenti e Rete, strumento ormai adottato più volte nel corso della quotidianità.

Continua dopo la pubblicità...

Come sottolineato da Jerry Dischler, Vice Presidente della divisione Product Management di AdWords, ormai gli smartphone avrebbero permesso agli utenti di effettuare ricerche nel bel mezzo di altre attività; nel 91% dei casi, le persone tenderebbero a scandire la propria esistenza tramite "micromomenti" dedicati all'accesso alla Rete dati.

Ora Big G avrebbe intenzione di trasformare questa rivoluzione sociale ed economica in un'occasione a livello commerciale che consenta alle aziende di affermare i propri brand, e proporre beni e servizi, in modo da rispondere alle esigenze degli utilizzatori proprio nel momento in cui queste ultime si presentano.

Nel prossimo futuro AdWords e lo stesso motore di ricerca di Google offriranno funzionalità sempre più avanzate per l'advertising e le piattaforme correlate ai settori dell'automotive, delle prenotazioni nelle strutture ricettive e dei servizi finanziari come per esempio l'erogazione dei mutui per l'acquisto delle abitazioni.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.