Google vende i cellulari Motorola a Lenovo (ma si tiene i brevetti)

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteFacebook moltiplica gli utili grazie al mobile
  • SuccessivoCrowdFundMe raccoglie capitali online per le startup

I vertici di Mountain View hanno confermato di aver venduto la Motorola Mobility alla cinese Lenovo, in questo modo il gruppo capitanato da Larry Page si sarebbe liberato di quello che è stato il più grande investimento della sua storia, oltre 12 miliardi di dollari, e lo avrebbe fatto a prezzo di saldo.

In pratica, l'acquisizione da parte dell'azienda asiatica sarebbe costata a quest'ultima "appena" 2.9 miliardi di dollari, inoltre, solo 600 milioni sarebbero stati versati in contanti, altri 750 milioni sarebbero stati ceduti sotto forma di titoli azionari più la restante frazione da pagare nel prossimo triennio.

Insomma, al di là di quello che è stato il reale interesse di Google nell'investire sul settore della produzione di dispositivi mobili, almeno apparentemente il gruppo californiano avrebbe perduto una marea di soldi in una compravendita dalle dimensioni colossali.

In raltà però il passaggio a Lenovo riguarderebbe soltanto il comparto produttivo della Motorola Mobility e non i brevetti che dovrebbero continuare ad essere di sua proprietà; orientativamente, il valore del solo portafoglio brevettuale ereditato da Big G dovrebbe aggirarsi intorno ai 5 miliari di dollari.

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.