Immuni è su GitHub

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteIBM: licenziamenti in vista delle prossime acquisizioni?
  • Successivo Voucher 31 per i brevetti delle startup

Il codice sorgente dell'applicazione Immuni è stato pubblicato nella piattaforma per il code hosting GitHub (proprietà di Microsoft). Immuni, la soluzione per il Contact Tracing scelta dal Governo Italiano al fine di tenere sotto controllo la diffusione del Coronavirus (Sars-Cov-2), viene rilasciata sotto licenza Open Source e chiunque disponga delle necessarie competenze potrà monitorarne l'implementazione.

Attualmente i repository GitHub dedicati a Immuni sono quattro: "immuni-app-android", la versione sviluppata per il Robottino Verde, "immuni-app-ios", la variante realizzata per il sitema operativo mobile di Apple, "immuni-ci-scheduler", lo scheduling system delle due release precedentemente citate, e "immuni-documentation", la documentazione ufficiale del progetto.

Da notare che la Presidenza del Consiglio dei Ministri viene citata come detentrice del copyright di Immuni, tra le istituzioni citate nei credits troviamo anche il Ministero della Salute e il Dipartimento dell'Innovazione Tecnologica e della Digitalizzazione, mentre Bending Spoons S.p.A viene indicata come software house autrice della codebase.

Analizzando i repository si scopre che i linguaggi di programmazione scelti per la creazione di Immuni (per esteso "Immuni - Commissario straordinario per l'emergenza Covid-19") sono Python, Kotlin (per il client Android) e Swift (per il client iOS). Supportate le installazioni via Android Studio o Gradle Wrapper e Xcode 11.5 e Brew.

La documentazione è esclusivamente in lingua inglese, in essa sono riportati, ad esempio, la tecnologia alla base del sistema di notifica (Bluetooth Low Energy), il funzionamento dell'App ai fini del tracciamento, il trattamento delle informazioni personali e sanitarie nonché l'esclusione dal tracing di alcune informazioni come quelle relative alla geolocalizzazione.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.