In Italia crescono Cloud e IoT

In Italia crescono Cloud e IoT

NetConsulting Cube e Assinform hanno realizzato una rilevazione dedicata allo stato del mercato digitale italiano per evidenziare i settori caratterizzati da maggiore crescita. Il Cloud e l'IoT risulterebbero essere i comparti più promettenti, quelli che più di altri avrebbero contribuito ad una ripresa pari all'1.8% forse destinata a diventare il 2.3% entro il 2017.

Nel corso del 2016 l'IT della Penisola avrebbe generato un giro d'affari pari ad oltre 66 miliardi di euro, con ottime performance per quanto riguarda le telecomunicazioni (+3.4% rispetto all'anno precedente); incrementi rilevanti anche per i contenuti e l'advertising digitale (+7.2%), i servizi ICT (+2.5) i software e le soluzioni ICT (+4.8).

Particolarmente interessanti i dati prodotti dalle tecnologie per il Cloud con un incremento del 23% su base annua; contestualmente anche l'IoT avrebbe migliorato nettamente la sua capacità di generare fatturato con una crescita pari al 14.3%. Seguirebbero l'ecosistema del mobile business (+13.1) e la soluzioni digitali per la sicurezza con l'11.1%.

In sostanza ci si troverebbe davanti ad un mercato che nel suo complesso, e nonostante i non indifferenti ostacoli infrastrutturali che caratterizzano lo Stivale, mostrerebbe come l'Italia digitale stia cercando di recuperare il gap economico e tecnologico rispetto agli altri paesi europei. E' però troppo presto per parlare di una ripresa consolidata.

Continua dopo la pubblicità...

Un'ulteriore nota di ottimismo proverrebbe dall'andamento dei dati occupazionali con una cresciuta del 6% per quanto riguarda le funzioni direttive e tecniche a disposizione di profili altamente qualificati; il dato degli occupati dell'IT su quello complessivo rimarrebbe però stabile al 3.2% con ampi margini di miglioramento.

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.