Italia4Blockchain per le aziende del DLT

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteMessenger, Instagram e WhatsApps insieme?
  • SuccessivoFacebook: autorizzazione per l'advertising politico

Il 31 gennaio verrà presentata presso la Microsoft House di Microsoft Italia (a Milano) l'associazione Italia4Blockchain, un'organizzazione il cui intento è quello di riunire le aziende italiane il cui core business è incentrato sulle tecnologie per la Blockchain e le cosiddette tecnologie distribuite (DLT, Distributed Ledger Technology).

Stando a quanto dichiarato dai promotori del progetto, le imprese non saranno le uniche realtà chiamate a partecipare. L'intenzione è infatti quella di fornire uno spazio di rappresentanza e di confronto anche agli esponenti delle Pubbliche Amministrazioni, ai lavoratori autonomi, agli studenti, al non profit e persino ai semplici appassionati.

Continua dopo la pubblicità...

Italia4Blockchain avrà inoltre lo scopo di accelerare alcuni processi che la Blockchain e gli smart contract saranno inevitabilmente in grado di attivare, come per esempio la sburocratizzazione, una diffusione di massa degli strumenti per la fintech, l'ottenimento del valore legale per un sistema di certificazione in grado di eliminare gli intermediari e limitare gli episodi di contraffazione.

L'associazione nasce ora con la convinzione che le tecnologie distribuite si trovino ancora ad uno stadio embrionale, intervenire collettivamente solo in un momento successivo potrebbe tradursi in un ritardo irrecuperabile per il mercato italiano. A ciò si aggiunga che la Blockchain ha le potenzialità necessarie per rendere finalmente possibile quella trasformazione digitale di cui la Penisola ha sempre più bisogno.

L'associazione arriva al suo debutto in un periodo particolarmente importante per lo sviluppo delle DLT in Italia. A tal proposito si ricordi che proprio in questi giorni si è insediato presso il MiSE (Ministero dello Sviluppo Economico) il gruppo di lavoro istituzionale formato da esperti in tema di Blockchain e Intelligenze Artificiali.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.