Larry Page non si presenta davanti agli azionisti, è afono

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteFacebook si "fa in quattro" per le segnalazioni
  • SuccessivoCrowdFundMe raccoglie capitali online per le startup

Larry Page, cofondatore del gruppo Google insieme a Sergey Brin e attuale CEO di Mountain view, non ha potuto presentarsi all'assemblea che ogni anno riunisce gli azionisti di Big G attorno ad un tavolo per discutere delle future strategie finanziarie.

Il motivo di tale assenza sarebbe da ricercarsi in un problema di natura organica, niente di particolarmente preoccupante, un momentaneo episodio di afonia a causa del quale il creatore del motore di ricerca più utilizzato al Mondo sarebbe stato impossibilitato ad intervenire nella discussione.

Un incidente avvenuto proprio in corrispondenza di un summit abbastanza importante durante il quale ci si doveva confrontare sul lancio di un nuovo target di titoli azionari; Google emette ad oggi azioni di classe A e B, gli azionisti decideranno sull'opportunità di un'emissione di classe C.

L'indisposizione di Page non dovrebbe aver comunque pregiudicato nulla, per il lavoro che dovrebbe portare alle nuove emissione sarebbe necessario un periodo di almeno un trimestre; il CEO di Mountain View avrà quindi tutto il tempo per rimettersi in sesto.

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.