LG: troppe richieste per i display dell'iPad

Per la produzione degli schermi destinati al suo tablet, la Casa di Cupertino aveva scelto di affidarsi ad un gruppo solido come la LG, quest'ultima ha accettato la partnership con la Apple senza però prevedere le dimensioni che avrebbe assunto il successo dell'iPad.

E' stato lo stesso amministratore delegato della LG, Kwon Young-soo, ad ammettere di recente che il suo gruppo non è in grado di tenere il passo con gli ordini generati dall'azienda di Steve Jobs, le richieste di schermi per l'iPad sembrano essere troppe per essere soddisfatte.

Continua dopo la pubblicità...

Il CEO di LG ha affermato che con tutta probabilità il ritmo di produzione attuale non permetterà il lancio dell'iPad in alcuni paesi nei tempi previsti, il ritardo in alcuni mercati potrebbe prolungarsi fino a procrastinare alcune scadenze fino al 2011.

Fino ad ora sarebbero state vendute circa 3,5 milioni di copie del tablet di Cupertino, si calcola che questa cifra potrebbe salire a 12,9 milioni entro la fine del 2010; un ritmo che la LG potrebbe non sostenere costringendo la Apple a rivedere i suoi accordi e rivolgersi ad altri partner.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.