Microsoft adatta Windows 10 al mercato cinese

Microsoft adatta Windows 10 al mercato cinese

La Casa di Redmond avrebbe appena concluso i lavori necessari per l'adattamento del sistema operativo Windows 10 al mercato cinese, tale progetto sarebbe stato implementato in collaborazione con l'agenzia CTEC (China Electronics Technology Group) ma non sarebbero ancora noti i dettagli riguardanti gli interventi effettuati.

I responsabili della Microsoft potrebbero aver agito sulla base di pressioni provenienti direttamente dal governo di Pechino, a tal proposito sarebbe bene ricordare che la vendita del predecessore Windows 8/8.1 venne vietata in Cina per motivazioni legate alla sicurezza che non furono mai precisate dalle autorità del paese asiatico.

Il rapporto tra il regime locale e i prodotti del gruppo capitanato da Satya Nadella non sono stati mai particolarmente facili, soprattutto in considerazione dei timori da parte dei governanti cinesi sulla possibile presenza di backdoor utilizzabili dall'intelligence statunitense per spiare le attività istituzionali di una nazione per alcuni aspetti avversaria.

Pechino ha tentato più volte di liberarsi dalla dipendenza derivante dallo standard Windows, a questo proposito basterebbe citare il progetto "Kylin" (nonché il successivo "NeoKylin"), un tentativo di adattare la distribuzione Linux Ubuntu alle esigenze delle autorità locali che andò fallito nonostante la collaborazione con Canonical.

Continua dopo la pubblicità...

Lo sterminato mercato cinese è troppo importante per un'azienda come Microsoft ed è anche uno di quelli in cui è più diffusa la pirateria dei suoi software; per questo motivo è logico pensare che l'azienda californiana sia interessata a trovare un compromesso tra le sue esigenze di business e le istanze del governo locale.

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.