Microsoft porta il browser Edge su Android e iOS

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteFacebook assume contro la propaganda politica
  • SuccessivoAttacco a Yahoo!: nel 2013 furono 3 miliardi gli account violati?
Microsoft porta il browser Edge su Android e iOS

La Casa di Redmond starebbe implementando due nuove versioni del browser Web Microsoft Edge per i sistemi operativi Android e iOS; tale iniziativa si sarebbe resa necessaria in considerazione delle nuove feature integrate nell'aggiornamento Windows 10 Fall Creators Update destinato al rilascio nel corse delle prossime settimane.

Questo upgrade integra diversi strumenti dedicati alla sincronizzazione e alla condivisione di contenuti tra dispositivi differenti, device che plausibilmente sarannno in buona parte terminali basati sul Robottino Verde o sulla piattaforma di Cupertino. Rimane però il limite di Edge che per il momento non è compatibile con questi ultimi.

Continua dopo la pubblicità...

Rendere Edge cross-platform significherebbe consentire alcune operazioni particolarmente utilii dal punto di vista della produttività, come la possibilità di sincronizzare la cronologia di navigazione e i bookmark. Il produttore californiano avrebbe anche previsto una maggiore integrazio del browser con i servizi messi a disposizione da Bing.

Se tale anticipazione dovesse essere confermata, per il momento si tratta soltanto di un'indiscrezione riportata dagli analisti di FrAndroid, la platea di utilizzatori di Edge potrebbe ampliarsi e l'applicazione risultare più concorrenziale rispetto a soluzioni alternative come Mozilla Firefox e Google Chrome.

Bisogna però considerare che fino ad ora Microsoft aveva sostenuto che Edge non sarebbe mai uscito dall'ecosistema Windows, ciò a differenza di quanto accaduto per altri prodotti della stessa compagnia come le applicazioni della suite Office 365. Le nuove caratteristiche di Windows 10 potrebbero averla costretta a rivedere le proprie posizioni.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.