Obama indaga sulla libreria online di Google

Obama indaga sulla libreria online di Google

Le iniziative di Google generano non di rado un grande clamore, non potrebbe essere altrimenti per un motore di ricerca che ogni giorno determina le abitudini di navigazione di milioni di utenti; questa volta però le lamentele provengono direttamente dalla Casa Bianca.

Il Dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti ha infatti recentemente informato Mountain View del fatto che l'autorità Antistrust starebbe indagando sulla liceità degli accordi tramite i quali Google avrebbe la possibilità di pubblicare interi testi on line.

Continua dopo la pubblicità...

In effetti, prima di inserire i libri tra le sue pagine, i vertici di Google hanno naturalmente preso contatto con i diversi editori e stretto accordi con loro; l'Antitrust ha però deciso di avviare comunque le indagini per scoprire se l'iniziativa presenti qualche contrasto con le leggi a tutela del diritto d'autore.

L'inchiesta, coinvolgerebbe anche la Lagarderès Hachette Book Group, un'associazione di editori con cui Google avrebbe firmato un contratto da ben 125 milioni di dollari per garantire ai diversi autori emolumenti adeguati per la messa on line delle loro opere.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.