E-payment: Italia ancora in ritardo rispetto all'Europa

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteI lockdown favoriscono la pirateria digitale
  • SuccessivoGoogle Vs. USA per l'accusa di monopolio
 E-payment: Italia ancora in ritardo rispetto all'Europa

Tra gli effetti del lockdown che ha caratterizzato le vite degli Italiani durante la scorsa primavera vi sarebbe anche un importante cambiamento nelle abitudini relative all'uso degli strumenti di pagamento, la quarantena forzata avrebbe portato infatti molti dei nostri connazionali a privilegiare soluzioni cashless come le carte di credito, il mobile payment e in generale le soluzioni per l'e-payment.

A rivelarlo sarebbe anche un recente rapporto di BCG intitolato "Global Payments 2020: Fast Forward into the Future" in cui sono presenti le stime riguardanti gli andamenti del mercato delle transazioni cashless in uno scenario di quick rebound, quindi ipotizzando che la ripresa economica successiva alla pandemia di Coronavirus (Sars-Cov-2) sia abbastanza rapida.

Continua dopo la pubblicità...

Tenendo conto di questo parametro, nel corso del 2024 il giro d'affari del settore a livello mondiale dovrebbe crescere fino ad 1.8 trilioni di dollari entro il 2024 dopo essersi attestato intorno agli 1.5 trilioni lo scorso anno. Per quanto riguarda invece il CAGR (Compound Annual Growth Rate) dovrebbe permettere di registrare un 4.4%.

I numeri sembrerebbero essere quindi positivi, così come la stabilità della crescita, ma non quanto quelli generati nel quinquennio compreso tra il 2014 e il 2019, quando il tasso annuo di crescita composto (indice con cui possiamo misurare il tasso di crescita di un certo valore in un dato periodo di tempo) era stato pari a 7.7 punti percentuali.

Per il momento il numero delle transazioni cashless procapite in Italia sarebbe comunque ancora molto basso rispetto alla media europea. Nel 2019, ad esempio, le operazioni con carta degli Italiani erano state 57 a testa e 92 quelle definibili cashless, nel resto dell'Europa Occidentale si era arrivati invece a 172 pagamenti con carta e 264 transazioni cashless.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.