Il Senato apre le porte al voto elettronico

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteMercato italiano dell'elettronica in flessione
  • SuccessivoAmazon e Deliveroo: l'Antitrust blocca l'accordo
Il Senato apre le porte al voto elettronico

L'eventualità di consentire l'esercizio del diritto di voto tramite dispositivi elettronici è stata esclusa fino ad ora in Italia, soprattutto per questioni inerenti la sicurezza. Ora però grazie ad un emendamento approvato dalla Commissione Bilancio del Senato è stato stanziato un fondo pari ad un milione di euro per condurre la prima sperimentazione ufficiale in questo settore.

La proposta inserita in Manovra è arrivata da Giuseppe Brescia, deputato del M5S e Presidente della Commissione Affari costituzionali della Camera dei Deputati. La sua applicazione pratica dovrebbe portare all'esecuzione di alcuni test iniziali durante consultazioni come le Elezioni Politiche, le Elezioni Europee e i referendum.

E' probabile che i primi elettori interessati a questa novità saranno i nostri connazionali residenti all'estero e gli studenti fuori sede, in pratica quelle categorie che tradizionalmente incontrano maggiori difficoltà in occasione del voto. Il voto elettronico potrebbe rappresentare un'alternativa a lunghi spostamenti facilitando la partecipazione agli appuntamenti elettorali.

Continua dopo la pubblicità...

Per il momento non sarebbero state ancora individuate le tecnologie da utilizzare nel corso della sperimentazione, intuitivamente si potrebbe ipotizzare l'opzione Blockchain ma quest'ultima, pur rappresentando una garanzia dal punto di vista delle certificazione, non è detto che ne offra altrettanta per quanto riguarda la sicurezza e la riservatezza.

A tal proposito è utile citare una collaborazione tra Net Service e l'Università di Cagliari volta a implementare una piattaforma che supporto il voto elettronico sicuro in quanto protetto da tecnologie per la cifratura. L'impressione è in ogni caso che la gestione dei processi democratici attraverso il digitale dovrà attendere diversi anni prima di diventare una realtà.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.