Sergey Brin batte in ritirata su Facebook e Apple

Appena qualche giorno fa Sergey Brin, co-fondatore di Mountain View, aveva accusato la Casa di Cupertino e quella di Menlo Park di essere dei veri e propri pericoli per la libertà di Internet; ora quelle affermazioni sarebbero state ritirate in favore di una dichiarazione di ammirazione nei confronti di Apple e Facebook.

Le accuse di Brin erano riportate in un articolo del Guardian che lui stesso, forse in preda ad un ripensamento, avrebbe definito come un semplice riassunto di un pensiero ben più articolato; insomma, il pensiero di colui che ha creato Google insieme a Larry Page sarebbe stato travisato.

Continua dopo la pubblicità...

Intervenenendo a riguardo tramite il suo account su Google+, Brin ha voluto sottolineare di aver utilizzato un iMac per pubblicare la sue rettifica e di aver sempre avuto grande stima di un progetto come il Sito in Blue capace di mettere in collegamento centinaia di milioni di utenti.

Ma non basta, nello stesso intervento Brin ha voluto precisare che sia il colosso di Tim Cook che quello di Mark Zuckerberg avrebbero dato un importante contributo alla libera circolazione delle informazioni sul Web; il tempo delle accuse sembrerebbe quindi finito, adesso sarebbe arrivata l'ora della diplomazia.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.