Snapchat, più successo che monetizzazione

Snapchat, più successo che monetizzazione

Il valore delle azioni di Snap Inc., società che gestisce l'applicazione per la messaggistica istantanea Snapchat, avrebbe raggiunto nei giorni scorsi il suo minimo storico. Nonostante il parziale recupero delle ultime ore il progetto starebbe affrontando un periodo difficile in termini di capitalizzazione, con una quotazione pari ormai al 55% rispetto al momento di maggior apprezzamento.

Ciò non farebbe altro che confermare le perplessità degli investitori riguardo ad una soluzione mobile al cui grandissimo successo in termini di download, utenti e finanziamenti non starebbe corrispondendo una capacità di monetizzazione altrettanto performante. A questo punto però, prevedere gli andamenti futuri del gruppo si starebbe facendo sempre più complicato.

Attualmente infatti il valore azionario di Snap Inc. sarebbe inferiore rispetto a quanto prodotto della compagnia in termini di business. Tendenzialmente si dovrebbe quindi verificare un crescita futura a Wall Street e gli investitori potrebbero essere nuovamente interessati a scommettere il loro capitali su un incremento di valore entro i prossimi mesi o anni.

Ma si tratterebbe appunto di una "scommessa" e, a questo proposito, l'analista Matt Maley della Miller Tabak avrebbe paragonato l'acquisto dei titoli si Snap Inc. a quello dei biglietti della lotteria: visto l'attuale andamento, per partecipare a quello che potrebbe essere un guadagno miliardario bisognerà essere estremamente fortunati.

Continua dopo la pubblicità...

A rendere ancora più agitate le acque sarebbero stati anche i recenti abbandoni di due dirigenti chiave del progetto: Imran Khan, Chief strategy che rimmarrà comunque al suo posto fino alla nomina di un sostituto, e Drew Vollero, Chief Financial Officer che verrà sostituito dall'ex consigliere di amministrazione di Amazon Tim Stone.

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.