Stallman non vuole un MySQL di Oracle

Richard Stallman, guru della Free Software Foundation, ha richiesto alla Commissione Europea di bloccare l'acquisizione di MySQL da parte di Oracle; l'iniziativa ha sucitato stupore a causa delle sue motivazioni perché nata da un'aperta critica alla licenza GPL.

L'acquisizione è al momento sotto l'occhio vigile dell'autorità antitrust del Vecchio Continente: l'azienda che produce il Database Manager commerciale più diffuso al Mondo potrebbe infatti diventare proprietaria del DBMS Open Source più utilizzato della Rete.

Continua dopo la pubblicità...

Stallman ha affermato che la licenza GPL potrebbe essere ritenuta poco conveniente a livello economico da Oracle, questo potrebbe portare il colosso Californiano a bloccare lo sviluppo di MySQL in favore del suo omonimo prodotto con gravi danni per la comunità che si raccoglie intorno al software libero.

La possibilità di un accantonamento di MySQL una volta acquisito da Oracle, ha già sortito i primi effetti qualche mese fa, quando il suo creatore, Monty Widenius, ha dato vita al progetto MariaDB che intende realizzare un fork completamente Open di MySQL.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.