Tesla acquisisce DeepScale per la computer vision

Tesla acquisisce DeepScale per la computer vision

Tesla Motors, casa automobilistica High Tech fondata dal visionario imprenditore Elon Musk, ha acquisito la startup statunitense DeepScale con obbiettivi che probabilmente vanno oltre il solo sviluppo di soluzioni per le self-driving car. La nuova controllata, passata di proprietà per una cifra non ancora resa nota, è infatti una società specializzata in tecnologie per la computer vision.

La computer vision, o visione artificiale, è sostanzialmente un processo attraverso il quale è possibile creare un modello tridimensionale della realtà a partire da delle immagini bidimensionali e dalla loro interpretazione. L'obbiettivo è in pratica quello di imitare il funzionamento della vista umana restituendone una rappresentazione quanto più fedele possibile.

Un processo di questo tipo richiede l'interazione di diverse componenti hardware e software che siano in grado di elaborare informazioni raccolte sia nello spettro della luce visibile che tramite ultravioletto, infrarosso e raggi x. Creare un'infrastruttura del genere da zero sarebbe estremamente impegnativo e costoso, Tesla ha quindi deciso di accorciare i tempi tramite un'operazione finaziaria.

Il gruppo capitanato da Musk potrebbe utilizzare il know how di DeepScale per estendere il proprio business al di là del trasporto privato, si pensi per esempio ad un automobile utilizzabile come mezzo pubblico quando il suo proprietario non ha la necessità di spostarsi con il proprio veicolo. Il tutto senza conducente, sfruttando l'autopilot.

Continua dopo la pubblicità...

A livello più ampio Tesla potrebbe riuscire ad ottenere un risultato ancora oggi ambizioso: rendere le tecnologie per la computer vision compatibili con sistemi dotati di risorse hardware limitate come i computer di bordo delle automobili. Se tale traguardo dovesse essere tagliato per il mercato si creerebbero delle opportunità che potrebbero essere sfruttate anche in comparti diversi da quello della guida autonoma.

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.