Tim Cook a Firenze il 13 ottobre

  • Facebook
  • Twitter
  • Linkedin
  • Email

Tim Cook, amministratore delegato della Casa di Cupertino, sarà in Italia il prossimo 13 ottobre; il top manager si recherà infatti a Firenze per incontrare mille studenti nel quadro del progetto "Nuovi incontri per il futuro", un evento organizzato in occasione dei 18 anni dell'iniziativa denominata "Quotidiano in classe".

Nel corso degli ultimi quattro anni "Quotidiano in classe" ha potuto contare sulla partecipazione di diverse figure di spicco del settore High Tech e non solo fra cui il fondatore di WhatsApp, Jan Koum, l'executive manage di Google Eric Schmidt e l'Amministratore Delegato della 21st Century Fox James Murdoch. Tutti incontri organizzati dall'OPGE (Osservatorio Permanente Giovani-Editori).

Il progetto, ormai "maggiorenne", nasce con un intento encomiabile: stimolare la lettura dei quotidiani da parte dei giovanissimi invitandoli a commentare le notizie lette davanti agli insegnanti e agli altri componenti della propria classe. L'intenzione è naturalmente quella di sviluppare il senso critico e la capacità di analisi della realtà.

Tale esercizio risulta particolarmente utile in una realtà sempre più interessata dalla circolazione delle fake news, false informazioni fabbricate non di rado ad arte, e mascherate da notizie reali, che in diversi casi sono state in grado di influenzare gli orientamenti politici delle persone e persino le loro decisioni elettorali.

"Quotidiano in classe" non è però un fenomeno limitato al panorama nazionale, l'OPGE è infatti parte di un think tank di livello internazione al quale partecipano anche i direttori esecutivi di alcune prestigiose testate giornalistiche tra cui il "The New York Times", il "The Wall Street Journal" e il "Los Angeles Times".

Claudio Garau

Web developer, programmatore, Database Administrator, Linux Admin, docente e copywriter specializzato in contenuti sulle tecnologie orientate a Web, mobile, Cybersecurity e Digital Marketing per sviluppatori, PA e imprese.

Non perderti nessuna news!

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.

Oppure leggi i commenti degli altri utenti