Trend Micro acquisisce Cloud Conformity

Trend Micro acquisisce Cloud Conformity

La security house Trend Micro ha acquisito il controllo di Cloud Conformity, una società specializzata nel settore della CSPM (Cloud Security Posture Management), con un'offerta pari a 70 milioni di dollari. Grazie al contributo di quest'ultima la nuova proprietà avrà la possibilità di fornire servizi dedicati alla correzione di vulnerabilità eventualmente presenti nelle configurazioni Cloud dei clienti.

Il CSPM riguarda un aspetto particolarmente delicato della gestione di processi produttivi, esso permette infatti di rimuovere le criticità rilevate in un'infrastruttura Cloud senza che tale intervento comprometta il modello di business scelto da un'azienda, si traduca in incompatibilità con le normative per la protezione della privacy o impatti pesantemente sui costi operativi.

A parere di Eva Chen, massimo dirigente della Trend Micro, lo spostamento delle attività economiche verso il Cloud starebbe avvenendo in modo estremamente veloce, un fenomeno positivo che però sarebbe caratterizzato non di rado da un approccio poco incline a considerare i possibili rischi derivanti da una scelta di questo tipo.

A tal proposito basterebbe citare una recente rilevazione operata dai ricercatori di Gartner, secondo cui nel 2023 il 99% delle problematiche di sicurezza a carico delle infrastrutture sarà causato da errori dei committenti, tali incidenti potranno essere limitati (fino ad una quota dell'80% entro l'anno successivo) adottando contromisure basate sul CSPM.

Continua dopo la pubblicità...

Le soluzioni di Cloud Conformity sono utilizzabili in tutti gli ambienti Cloud più utilizzati a livello enterprise, tra cui anche AWS (Amazon Web Services), Microsoft Azure e Google Cloud. Si tratta di servizi che attrarranno investimenti sempre più ingenti per diverse applicazioni (storage, comunicazioni, elaborazione dei dati..) necessitando di un livello di sicurezza via via più elevato.

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.