Tutto Photoshop anche su iPad

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteFatturazione elettronica: i commercialisti chiedono una moratoria
  • SuccessivoBarclays: no al trading delle crypto valute

Ottime notizie per i creativi abituati a lavorare con quella che è l'applicazione standard per la grafica e il fotoritocco: Adobe ha presentato la versione completa di Photoshop per l'iPad. Presto anche gli utilizzatori del dispositivo di Cupertino potranno accedere a tutte le funzionalità di editing messe a disposizione dal propgramma.

L'annuncio, particolarmente atteso, è stato dato nel corso dell'evento Adobe MAX 2018 di Los Angeles. Fino ad oggi Photoshop era sì disponibile anche per i device equipaggiati con il sistema operativo iOS, ma molte delle feature avanzate utilizzabili grazie alla versione per il Desktop erano precluse ai possessori di un tablet Apple.

Continua dopo la pubblicità...

Ottimizzata per il supporto agli schermi multitouch, la nuova release di Photoshop CC presenta infatti la tradizionale palette degli strumenti, la toolbar dei menu, gli effetti, i filtri, i livelli e tutti gli strumenti con i quali gestire file PSD anche complessi utilizzando unicamente i polpastrelli. Non mancano poi le soluzioni dedicate alla sincronizzazione multidispositivo.

A questo proposito gli sviluppatori di Adobe hanno voluto concentrare gran parte del loro lavoro sulla continuità del workflow per garantire i massimi livelli di produttività. Motivo per il quale Creative Cloud consentirà di proseguire su Desktop un'eleborazione iniziata su iPad e viceversa, basterà sfruttare il proprio account sulla piattaforma.

E' opportuno segnalare che, per quanto già implementate a livello di sviluppo, le funzionalità mancanti dalla versione di Photoshop per iOS verranno integrate gradualmente. L'intenzione del gruppo californiano dovrebbe essere infatti quella di iniziare fornendo alcune feature di base per poi ampliare rapidamente l'offerta.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.