La UE riduce la sanzione per Microsoft

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteAssoprovider: gli ISP non sono dei censori
  • SuccessivoCrowdFundMe raccoglie capitali online per le startup
La UE riduce la sanzione per Microsoft

La Corte di Giustizia dell'Unione Europea avrebbe deciso di rigettare l'appello della Casa di Redmond contro una sanzione pari a ben 899 milioni di euro che gli era stata comminata nel febbraio del 2008; le notizie non sarebbero però tutte negative per la Microsoft.

I giudici della UE avrebbero infatti stabilito che Steve Ballmer e soci dovranno pagare una multa di entità inferiore rispetto a quella precedentemente stabilita; l'ammontare della sanzione sarrebbe stato infatti decurtato di 39 milioni di euro scendendo a 860 milioni.

Un piccolo sconto che appare quasi una goccia nel mare se si considera il totale delle sanzioni stabilite dall'Unione a carico di Redmond, la sentenza di 4 anni orsono fa infatti seguito ad una precedente multa pari a quasi 500 milioni di euro stabilita nel 2004.

Le sanzioni a cui si è fatto riferimento sarebbero state decise sostanzialmente per il fatto che "Big M" non si sarebbe dimostrata a suo tempo capace di aderire in toto alle normative Antitrust stabilite in seno al Parlamento Europeo.

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.