Ursula Von der Leyen contro lo strapotere delle Big Company

  • ForumDiscuti sul forum
  • Precedente Twitter acquisisce Revenue per la gestione delle newsletter
  • SuccessivoRilasciato WordPress 3.0.1
 Ursula Von der Leyen contro lo strapotere delle Big Company

Secondo Ursula von der Leyen, Presidente della Commissione Europea, attualmente le grandi compagnie dell'High Tech deterrebbero troppo potere nelle loro mani. Parlando nel corso di un suo intervento presso World Economic Forum di Davos, la politica belga avrebbe così puntato nuovamente il dito contro i colossi della ricerca su Internet, l'e-commerce, il social networking e non solo.

Sempre a parere della von der Leyen, l'Europa non avrebbe nessuna posizione pregiudiziale nei confronti del Web, tanto che circa 1/5 dei fondi previsti dal piano NextGenerationEU verranno messi a disposizione per iniziative legate al Digitale. Nonostante ciò non dovrebbero essere ignorati alcuni aspetti legati allo strapotere delle Big Company.

Ad oggi fenomeni come l'incitamento all'odio e la diffusione della disinformazione online sembrerebbero essere ancora incontrollati e vicende come il recente assalto al Senato statunitense dovrebbero essere tenute in considerazione come esempio di ciò che potrebbe ancora accadere se le piattaforme più frequentate non dovessero prendere iniziative concrete a difesa della Democrazia.

Online devono valere le stesse regole che valgono nel mondo reale

Per la Presidente l'unica soluzione a questo tipo di problematica è quella di applicare all'online le stesse regole che valgono per l'offline, solo rendendo illegale nel Digitale ciò che già non è permesso nel mondo reale si potranno salvaguardare i dati personali degli utenti garantendo nel contempo la libertà di concorrenza e il rispetto dei diritti civili.

Continua dopo la pubblicità...

A tal proposito la von der Leyen avrebbe citato il caso dell'ex Presidente USA Donald Trump bannato dai social network, sottolineando come concetti come la libertà di espressione non debbano essere regolati da policy aziendali ma da un quadro normativo condiviso a livello internazionale e valido indipendentemente da dove i responsabili delle piattaforme hanno sede.

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.