Il Vaticano utilizza Wikipedia ma non la cita

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteGli annunci di AdWords diventano dei moduli per il feedback
  • SuccessivoCrowdFundMe raccoglie capitali online per le startup

E' un "piccolo scandalo" quello che ha recentemente coinvolto il Vaticano in occasione della nomina di 22 nuovi cardinali da parte del Pontefice Benedetto XVI; l'accusa sarebbe quella di plagio e la parte lesa sarebbe in questo caso sarebbe Wikipedia.

Per tradizione e procedura infatti, ogni volta che viene nominato un nuovo cardinale il Vaticano provvede alla pubblicazione di una sua biografia; questa volta, forse a causa della fretta, sarebbe stato necessario un veloce lavoro di "copia e incolla" da Internet.

Fino a qui niente di male, Wikipedia è un'enciclopedia libera e i suoi contenuti possono essere condivisi nel rispetto della licenza Creative Commons, ma il problema in questo caso starebbe nel fatto che le fonti utilizzate non sarebbero state opportunamente citate.

I portavoce dello Stato Pontificio avrebbero comunque già ammesso di aver utilizzato, tra le altre fonti, anche Wikipedia per la stesura delle biografie, queste ultime verranno comunque presto modificate ora che è passata la situazione "emergenziale" dovuta all'imminenza delle nomine.

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.