Violato anche il Sony Online Entertainment

Violato anche il Sony Online Entertainment

Al momento non è ancora noto il quadro completo di quelle che potrebbero essere state le conseguenze del recente attacco cracker sferrato contro il network Playstation, ma cominciano a circolare i primi numeri che dovrebbero aiutare a valutarne la portata.

La notizia dell'ultima ora, confermata anche dal gruppo proprietario, è che sarebbe stato violato anche il Sony Online Entertainment, una piattaforma che raccoglie circa 25 milioni di utenti; l'attacco andrebbe quindi a sommersi con quelli già subiti da PlayStation Network e Qriocity.

La violazione del Sony Online Entertainment avrebbe portato alla sottrazione di circa 12.700 numeri di carte di credito relativi ad utenti non residenti nel territorio degli Stati Uniti, tra di essi non vi sarebbero account attivati da utilizzatori della Penisola.

Sommando i 77 milioni di utenti del PlayStation Network a quelli di Sony Online Entertainment si ottengono oltre 100 milioni di accounti potenzialmente in pericolo, il rischio che phishers e spammers possano sfruttare l'occasione per qualche colossale tentativo di truffa è da prendere in attenta considerazione.

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.