Wikipedia torna on-line

Wikipedia torna on-line

La versione italiana dell'enciclopedia on line Wikipedia è tornata on line dopo un periodo di oscuramento dovuto ad uno sciopero contro il famigerato comma 29 del decreto legge sulle intercettazioni; ora i contenuti sono nuovamente accessibili ma non sono escluse future iniziative dello stesso tipo.

Wikipedia comunica infatti di aver scelto di tornare on-line in seguito all'approvazione di un emendamento per l'eliminazione del comma 29, quest'ultimo però non sarebbe stato concellato in via definitiva per cui nessuno potrebbe per ora ritenersi al sicuro dalle sanzioni previste.

I portavoce dell'enciclopedia più grande della Rete hanno sottolineato che la loro iniziativa è stata "tesa esclusivamente alla salvaguardia di un sapere libero e neutrale" e che l'approvazione della norma nella sua formulazione originaria avrebbe vanificato gran parte del lavoro fatto fino ad ora.

Il comma 29 prevede infatti una pesante sanzione pecuniaria per coloro che, ricevuta una richiesta di rettifica, non provvedessero entro 48 ore alla sua formulazione. Un obbligo a cui Wikipedia non potrebbe ottemperare data la mancanza di una redazione.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.