Windows 10 (quasi) al 10% di market share

Windows 10 (quasi) al 10% di market share

Secondo i dati messi recentemente a disposizione dagli analisti di Net Applications, società i cui risultati sono determinati dalle tendenze del traffico di Rete, attualmente il sistema operativo Windows 10 occuperebbe una quota di mercato pari a poco meno del 10%; il sorpasso su Windows 8.1 e Windows XP sarebbe quindi molto vicino.

Per la precisione il market share dell'ultima piattaforma rilasciata dalla Casa di Redmond sarebbe pari al 9.96%, Windows 8.1 lo supererebbe quindi di poco con il 10.30%, mentre la differenza con il ben più datato XP non arriverebbe comunque al punto percentuale (10.93%). I valori esposti farebbero riferimento a dicembre 2015.

Windows 10 starebbe quindi registrando una crescita graduale ma continua di circa l'1% su base mensile, i margini per un ulteriore incremento sembrerebbero comunque piuttosto elevati, soprattutto in considerazione del fatto che questo prodotto è in circolazione soltanto da qualche mese; venne infatti rilasciato il 29 luglio dello scorso anno.

Il primato tra le piattaforme Windows spetterebbe ancora oggi a Windows 7 con un market share del 55.68%, praticamente in via di estinzione le installazioni basate su Windows 8 (cioè non aggiornate alle release 8.1) con il 2.76% e Vista con l'1.96%. Complessivamente gli OS di Microsoft occuperebbero una quota di mercato del 91.3% nel comparto desktop.

Ancora marginale la presenza di installazioni basate su sistemi alternativi, come per esempio (Max) OS X con il 7.02% che in ogni caso farebbe molto meglio di un'alternativa completamente Open Source come Linux, nelle sue diverse declinazioni, attualmente ferma ad un risicato 1.66%. Curiosamente ad oggi esiterebbe anche uno 0.01% di Pc equipaggiati con Windows 2000.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.