Yahoo! nel mirino della cinese Alibaba

Yahoo! nel mirino della cinese Alibaba

Il gruppo fondato nel 1994 da David Filo e Jerry Yang è in vendita o meglio, starebbe valutando diverse proposte in grado di portare liquidità nelle tasche degli azionisti e riportare l'azienda si Sunnyvale agli antichi fasti.

Tra i pretendenti di Yahoo! non vi sarebbe più soltanto la Microsoft, che da anni sta cercando una fusione con il colosso Californiano per controbattere lo strapotere di Google, ma anche una vigorosa cordata di investitori guidati dal gruppo Alibaba, colosso cinese delle vendite on-line.

Secondo alcune indiscrezioni, riportate dal sito MarketWatch, l'offerta d'acquisto potrebbe arrivare a 25 miliardi di dollari superando, quindi, quella di Microsoft (che, sempre secondo rumors non confermati, si aggirerebbe attorno ai 20 miliardi).

Continua dopo la pubblicità...

Se l'offerta di Alibaba e soci dovesse essere accolta il gruppo californiano diverebbe, di fatto, un importante sbocco sull'occidente per il mercato cinese che potrebbe espandere notevolmente le proprie attività, digitali e non, oltre i confini asiatici.

L'ipotesi della vendita, tuttavia, non è l'unica presa in considerazione dal board di Yahoo! che starebbe valutando anche la possibilità di aprire le porte a nuovi soci di minoranza in grado di apportare nuova liquidità nelle casse del gruppo.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.