Zoom: quasi 15 miliardi di Five9

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteCopyright: le piattaforme chiedono il rispetto della Direttiva europea
  • SuccessivoLa pandemia favorisce il mercato del Mobile Computing
Zoom: quasi 15 miliardi di Five9

14.7 miliardi di dollari, questa la cifra pagata dai responsabili di Zoom per l'acquisizione della nuova controllata Five9. Tale somma dovrebbe essere versata interamente in azioni, rappresenta il più grande investimento mai effettuato dal colosso delle videochiamate ed è la più costosa operazione finanziaria effettuata negli USA nel 2021 dopo quella che ha portato Nuance in Microsoft per 19.7 miliardi di dollari.

Se tutto dovesse andare come previsto dalle società coinvolte, il passaggio di Five9, dei suoi collaboratori e dei suoi asset nella grande famiglia di Zoom dovrebbe essere completato entro la metà del prossimo anno, perché ciò sia possibile bisognerà però attendere il nullaosta da parte degli investitori e delle autorità di controllo del mercato.

Five9 è una società leader nel settore dei Cloud Contact Center, nel corso degli anni il suo brand si è affermato in particolare grazie a soluzioni per l'automatizzazione delle procedure di call center tramite l'Intelligenza Artificiale, l'ottimizzazione della forza lavoro, la gestione e l'ottimizzazione delle performance e il Visual IVR (Interactive Voice Response).

Per Zoom l'acquisizione della nuova sussidiaria dovrebbe garantire l'espansione in un comparto che potrebbe registrare nuovamente tassi di crescita interessanti dopo il blocco improvviso di molte attività produttive registratesi a causa dell'emergenza pandemica, lo stesso che ha determinato un incremento notevole degli account Zoom.

Continua dopo la pubblicità...

Del resto, nello stesso periodo a cavallo tra il 2020 e il 2021 i lockdown e le conseguenti restrizioni a carico della mobilità personale hanno favorito anche il business di Five9 che nel corso dell'anno passato ha visto il proprio fatturato arrivare a quota 435 milioni di dollari con un incremento pari a ben 33 punti percentuali rispetto al 2019.

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.