20 mila e-commerce in Italia

20 mila e-commerce in Italia

InfoCamere e Unioncamere hanno recentemente reso noti i risultati di una ricerca effettuata sulla base del Registro delle imprese delle Camere di commercio scoprendo che alla fine dello scorso anno i negozi italiani operanti anche online sarebbero stati più di 20 mila, praticamente il triplo rispetto a quanto registrato nel 2009.

Sfortunatamente, nonostante i tassi di crescita in continuo incremento, il moltiplicarsi della attività in Rete non sarebbe stato sufficiente per compensare la diminuzione degli esercizi misurata nello stesso arco di tempo. Per chiarire quanto avvenuto, basti pensare che a fronte dell'apertura online di quasi 9 mila unità (+24%) collegate al commercio al dettaglio le cessazioni sarebbero state più di 16 mila.

Gli store online censiti coprirebbero i più disparati settori merceologici, andando dalle soluzioni per l'arredamento e il design ai prodotti per i bambini come i giocattoli, dalle auto e le moto ai libri, dal food ai prodotti farmaceutici, dalle pompe funebri ai cosmetici, fino ai sistemi di allarme, ai casalinghi, ai parquet e agli articoli per la pesca.

Da segnalare le ottime performance del Meridione che avrebbe manifestato i tassi di diffusione più elevati. Da questo punto di vista i risultati migliori sarebbero stati registrati in Campania, Abruzzo e Calabria (con un incremento su base annua superiore al 35%) e in Puglia, Basilicata e Sicilia (tutte al di sopra dei 25 punti percentuali).

Per quanto riguarda i numeri assoluti la regione che avrebbe visto nascere il maggior numero di realtà commerciali online sarebbe stata la Lombardia (con un incremento pari a 2.634 unità e una variazione percentuale media del 24.1%), secondo posto per il Lazio (2.018 unità e 20.4%) e terzo per la Campania (1.555 unità e 38.1%).

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.