755 milioni di smartphone LTE

755 milioni di smartphone LTE

Un recente rapporto stilato dai ricercato di GSA-Ovum evidenzierebbe come le SIM compatibili con il sistema LTE (Long Term Evolution) dovrebbero rappresentare più del 10% di tutte le schede abilitate; in numeri assoluti si parlerebbe quindi di un totale pari ad oltre 755 milioni di smartphone con modulo 4G attivo.

Si tenga conto che i dati riportati dagli analisti farebbero riferimento ad un periodo di tempo conclusosi nel mese di giugno 2015, motivo per il quale ad oggi, cioè a ben un trimestre di distanza, i numeri dell'LTE potrebbero essere ulteriormente cresciuti, tanto che è ipotizzabile un numero di dispositivi abilitati ormai superiore al miliardo.

Continua dopo la pubblicità...

La crescita su base annua sarebbe stata pari al 140% in 12 mesi, con oltre 440 milioni di SIM attivate nel corso del primo semestre dell'anno corrente; a pagarne le spese sarebbe stato il più datato 3G vistosi superare in termini di nuove schede abilitate a partire dal mese di maggio; nello specifico sarebbe stata registrata una crescita dell'LTE superiore del 52% rispetto al 3G.

Per quanto riguarda il Vecchio Continente, ad oggi le SIM LTE attive dovrebbero attestarsi intorno ai 100 milioni di unità con una quota parte pari al 16% in confronto al dato complessivo, ben più elevata la percentuale relativa al mercato asiatico (e in particolare ai paesi che si affacciano sull'Oceano Pacifico) con il 51.2% sul totale.

Attualmente a livello mondiale i provider che mettono a disposizione servizi correlati all'LTE dovrebbero essere 420 attivi in 142 paesi diversi, numero che però potrebbe salire a 460 entro la fine del 2015; il 30% di essi starebbe già investendo nell'evoluzione denominata LTE Advanced, mentre il 20% sarebbe attualmente in grado di offrirlo ai propri clienti.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.