Android 5.0, il market share sfiora il 10%

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteInternet.org apre le porte ai progetti esterni
  • SuccessivoCrowdFundMe raccoglie capitali online per le startup
Android 5.0, il market share sfiora il 10%

Il panorama relativo all'adozione del sistema operativo mobile Android sarebbe ancora caratterizzato da un alto grado di frammentazione, a dimostrarlo vi sarebbero gli accessi effettuati dagli utenti che adottano dispositivi equipaggiati con il Robottino Verde su Google Play, il marketplace ufficiale per questa piattaforma in tutte le sue varianti.

Naturalmente le percentuali più interessanti sono quelle che riguardano l'ultimo aggiornamento effettuato dagli sviluppatori di Mountain View che si occupano del progetto, attualmente Android 5.0 (nome in codice "Lollipop") sarebbe riuscito a raccogliere una quota di mercato pari al 9.7%; i dati sono aggiornati all'inizio delo scorso mese di aprile.

Anche se forse non in modo così veloce come quello atteso da Big G, il marketshare di "Lollipop" starebbe comunque crescendo, basti pensare che circa un mese fa questo si attestava sui 5.4 punti percentuali; da segnalare che ad oggi il 9% delle installazioni di Android 5.0 farebbe riferimento alla release originale, il restante 0.7 alla 5.1.

Come è noto, gli aggiornamenti degli OS mobili dipendono raramente dalle decisioni degli utenti, essendo questi vincolati alle iniziative dei produttori; ecco quindi il ruolo fondamentale giocato nella maggiore diffusione di "Lollipop" dalla commercializzazione di nuovi device come per esempio il Galaxy S6 e il Galaxy S6 "Edge" della sudcoreana Samsung.

Continua dopo la pubblicità...

Ancora oggi la versione più diffusa del Robottino Verde dovrebbe essere "KitKat" con il 39.8% (-1.6% nel periodo considerato) seguito a breve distanza da "Jelly Bean" con il 39.2% (-1.5%) e dai più datati "Ice Cream Sandwich", con il 5.3% (-0,4%), "Gingerbread", con il 5.7% (-0.7%), nonché "Froyo" con lo 0.3% (-0.1%).

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.