Apple dice basta ai chip di Samsung

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteYahoo! "ruba" un altro manager a Google
  • Successivo5 mila euro di risarcimento per diffamazione a mezzo blog
Apple dice basta ai chip di Samsung

La casa di Cupertino e la Samsung, un tempo partner affiatati in importanti collaborazioni commerciali per la produzione di componentistica high tech, sono oggi parti contrapposte in una Patent War a livello mondiale; per questo motivo, probabilmente, il rapporto di fiducia tra i due gruppi è andato via via deteriorandosi.

Constatando quello che è ormai un dato di fatto, Tim Cook avrebbero deciso di non appoggiarsi più al concorrente sudcoreano per la fornitura di processori, un ulteriore passo della Apple verso la completa indipendenza dalla Samsung; nel bene o nel male, a breve le due aziende si incontreranno soltanto in tribunale.

I vertici della Mela Morsicata avrebbero sondato il mercato alla ricerca di un nuovo produttore per i chipset dei propri dispositivi, esso sarebbe stato individuato nella TSMC (Taiwan Semiconductor Manufacturing Company), altro gigante asiatico nel settore della produzione di semiconduttori.

L'abbandono della Samsung da parte della Apple non sarebbe soltanto l'esito di una ripicca per le troppe diatribe in corso sui tanti brevetti violati o meno, ma anche una precisa strategia commerciale che mira all'adozione di processori quad-core a 20 nanometri sui propri device.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.