Apple punta sull'advertising in-App

Apple punta sull'advertising in-App

Gli sviluppatori della Casa di Cupertino starebbero lavorando alla creazione di un nuovo network pubblicitario dedicato alla gestione dell'advertising search su applicazioni esterne. Di questo circuito esisterebbe un prototipo (o forse un semplice concept) che sarebbe stato già proposto ad alcuni sviluppatori di App per il sistema iOS.

Tra le prima società contattate per i test sul sistema vi sarebbero alcuni nomi noti come Snapchat e Pinterest, due realtà in grado di garantire un bacino di utenza sufficientemetne ampio per valutare la bontà dell'iniziativa a livello commerciale. Fondamentalmente il network dovrebbe essere in grado di mostrare annunci contestuali all'argomento di una specifica ricerca.

Parliamo quindi di pubblicità display, contenuti che dovrebbero essere proposti tra i risultati di una ricerca. Se un utente dovesse per esempio utilizzare come chiave il nome di un musicista o quello di un attore, il sistema potrebbe reagire mettendo a disposizioni annunci riguardanti attività per la vendita di biglietti di concerti e attività teatrali.

Per quanto riguarda invece i ricavi derivanti dall'advertsing, questi ultimi dovrebbero essere condivisi tra la Mela Morsicata e i creatori delle applicazioni in percentuali differenti a seconda delle caratteristiche di queste ultime. Chiaramente per il successo dell'iniziativa sarà determinante anche la partecipazione degli inserzionisti.

Continua dopo la pubblicità...

Con questa iniziativa Apple dovrebbe tentare di ritagliarsi uno spazio maggiore in un mercato come quello dell'advertising su mobile ancora dominato da Mountain View e Menlo Park. Ad oggi Google deterrebbe circa il 35% di questo comparto mentre il market share di Facebook sarebbe di poco inferiore assestandosi sui 25 punti percentuali.

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.