Apple si schiera contro la Cookie Law

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteAndroid: dati cifrati ma in pericolo
  • SuccessivoL'iOS Developer Academy apre a Napoli in ottobre
Apple si schiera contro la Cookie Law

Alcuni importanti nomi dell'High Tech, tra cui anche la Casa di Cupertino, avrebbero deciso unire le proprie voci per richiedere all'Unione Europea di rivedere la normativa sulla Cookie Law, cioè quella legge che impone ai titolari di un sito Web di rendere palese l'impiego di cookie tramite informativa e di ottenere il consenso al loro uso attraverso appositi accorgimenti tecnici.

All'inizitiva si sarebbero uniti anche i responsabili di Amazon, Blackberry, DropBox, eBay, Menlo Park, Foursquare, Mountain View, Huawei, LinkedIn, Redmond, Netflix, Paypal, T-Mobile e Vodafone, tutti intenzionati a richiedere regole più flessibili che non rappresentino un ostacolo per la navigazione degli utenti e il business della aziende.

Continua dopo la pubblicità...

A livello pratico tali aziende propongono di sostituire la Cookie Law con GDPR (General Data Protection Regulation), un sistema che dovrebbe garantire la stessa protezione dei dati personali senza influire negativamente sulla qualità della user experience proponendo procedure macchinose e rallentando la navigazione.

A preoccupare le compagnie coinvolte sarebbe in particolare il fatto che la Cookie Law si presenta oggi come un ostacolo all'evoluzione delle tecnologie per Internet e l'ecosistema mobile, soprattutto in un periodo in cui sono sempre di più gli operatori interessati ad investire in Europa per la diffusione dei soluzioni basate sul 5G.

La Cookie Law ha suscitato perplessità già prima della sua introduzione, in Italia poi tale normativa è stata recepita dal Garante della Privacy con una lettura particolarmente restrittiva, soprattutto per quanto riguarda la stesura delle informative, la gestione dei cookie di terze parti e il pagamento di oneri per il trattamento dei dati.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.