Arriva Raspberry Pi Model B+

Raspberry Pi, la nota board per il making prodotta in seno ad un progetto libero e aperto promosso nel Regno Unito, si arricchisce oggi di una nuova versione; parliamo del model B+ venduto al prezzo di 35 dollari contro i 25 della release A.

Come il modello precedente della variante B, anche il più recente e più avanzato B+ monta un processore di tipo SoC ARM BCM2835, presenta 512 Mb di memoria RAM e fornisce il medesimo software.

Continua dopo la pubblicità...

A cambiare è invece la tipologia del connettore GPIO (General-purpose input/output) che nel caso specifico è a 40 pin, pinout da 26 come il Model B; le porte USB 2.0 in dotazione non sono più 2 ma 4 e il socket per le Micro SD è stato modificato.

Tra gli altri miglioramenti apportati alla board si segnalano interventi a carico del supporto audio, un livello di consumi nettamente migliorato e nuove implementazioni sul fronte della connettività; immutato il concept di base che rimane lo stesso del Model B.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.