E' arrivato l'iPad Air

E' arrivato l'iPad Air

La Casa di Cupertino ha presentato il suo ultimo modello di tablet che, diversamente da quanto previsto, non prende il nome di "iPad 5" ma di iPad Air; il dispositivo è stato infatti ribattezzato per evidenziarne le caratteristiche di sottigliezza e di leggerezza che lo contraddistinguono.

iPad Air

L'ennesima "tavoletta magica" della Mela Morsicata è infatti dotata di una scocca spessa appena 7,5 millimetri e pesa soltanto 469 grammi che diventano 478 per il modello con supporto per il 3G; nessun altro device della stessa categoria prodotto sino ad ora riuscirebbe ad essere concorrenziale da questo punto di vista.

Continua dopo la pubblicità...

La Apple ha deciso di integrare nell'iPad Air un processore di tipo A7 con architettura a 64 bit, lo stesso montato dall'iPhone 5s; tale chipset dovrebbe permettere di raddoppiare il livello di prestazioni rispetto alla versione precedente e di migliorare nettamente il rendering grafico.

In grado di garantire cerca 10 ore di autonomia (ma da questo punto di vista siamo più o meno ad un livello standard per Cupertino), il device si segnala anche per un miglior supporto della connetività Wireless grazie alla compatibilità con il protocollo MIMO (Multiple-input and multiple-output).

L'iPad Air integra inoltre il supporto per il modulo LTE (Long Term Evolution o 4G), un'ulteriore feature disponibile tramite un dispositivo acquistabile ad un prezzo inferiore rispetto al passato: 479 Euro per il "modello base" da 16 Gb; non presente l'atteso lettore di impronte digitali Touch ID già in dotazione su iPhone 5s.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.