Attaccati i database della Banca Centrale Europea

  • Facebook
  • Twitter
  • Linkedin
  • Email
Attaccati i database della Banca Centrale Europea

I tecnici della Banca Centrale Europea avrebbero confermato nelle scorse ore che i propri database sarebbero stati recentemente attaccati con conseguente fuoriuscita di indirizzi posta elettronica e altri dati forse finiti nelle mani di utenti malintenzionati.

I portavoce di Francoforte avrebbero comunque assicurato che l'incursione subita non si sarebbe tradotta in una sottrazione di dati sensibili (e in questo caso parliamo di documentazione classificata a carattere finanziario) o in un danno per i sistemi interni

Nello specifico, le uniche email finite nelle mani degli attaccanti sarebbero quelle (e nemmeno tutte) utilizzate da alcuni utenti per ricevere aggiornamenti sulle attività pubbliche della BCE come per esempio l'organizzazione di eventui dedicati agli operatori.

Ad oggi tutte le password potenzialmente violate sarebberso state già modificate per iniziativa interna allo stesso organismo europeo, quest'ultimo dovrebbe occuparsi quanto prima anche di inviare una segnalazione privata a tutti gli account coinvolti.

Claudio Garau

Web developer, programmatore, Database Administrator, Linux Admin, docente e copywriter specializzato in contenuti sulle tecnologie orientate a Web, mobile, Cybersecurity e Digital Marketing per sviluppatori, PA e imprese.

Non perderti nessuna news!

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.

Oppure leggi i commenti degli altri utenti