Attacco DDoS contro Sony PSN

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteFacebook combatte le news di scarsa qualità
  • SuccessivoCrowdFundMe raccoglie capitali online per le startup

PSN, il network videoludico del colosso giapponese Sony, sarebbe stato coinvolto nelle scorse ore da un attacco di tipo DDoS (Distributed Denial of Service); risultato dell'incursione effettuata dai crackers sarebbe stato un temporaneo periodo di permanenza offline del servizio.

A condurre l'azione potrebbero essere stati i componenti della crew denominata "Lizard Squad", questi ultimo sarebbero stati infatti i primi a rivendicare un attacco che, fortunatamente, non avrebbe avuto come obiettivo quello di trafugare dati sensibili.

L'incursione sarebbe stata effettuata con un tecnica "a cascata", per cui essa avrebbe sfruttato come canale iniziale la postazione di una singola videogiocatrice per poi coinvolgere via via altri dispositivi connessi al PlayStation Network.

In ogni caso, PSN non dovrebbe essere stato l'unico bersaglio colpito e momentanemente "affondato" dagli utenti malintenzionati, a pagare il prezzo di questo DDoS sarebbe stata infatti anche la piattaforma di Blizzard denominata Battle.net.

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.