Critiche a Chrome e Safari dal W3C

  • ForumDiscuti sul forum
  • Precedente90 Mb per un backup di The Pirate Bay
  • SuccessivoCrowdFundMe raccoglie capitali online per le startup

Daniel Glazman, programmatore transalpino, non è di certo un signor nessuno nel panorama dell'Internet odierno, infatti, oltre ad essere il creatore del noto editor HTML Nvu rilasciato sotto licenza Open Source, ha anche lavorato nel W3C per la standardizzazione della versione 4 di HTML e 2 di CSS.

Proprio da Glazman è recentemente arrivata una feroce critica contro il browser Web di Mountain View, Google Chorme, e quello della casa di Cupertino, Safari; a suo dire essi sarebbero, infatti, peggiori del famigerato e obsoleto Internet Explorer 6.

Ad attirare gli strali del programmatore francese sarebbe in particolare il motore di rendering comune ad entrambi i programmi, WebKit; la sua critica sarebbe stata diretta soprattutto alle due versioni dei browser adattate per i dispositivi mobili.

Per Glazman, gli sviluppatori sarebbero stati abituati per lungo tempo a creare pagine Web che potevano essere visualizzate soltanto attraverso IE6, ora le cose non sarebbero cambiate di molto e, a condizionare il lavoro degli sviluppatori, sarebbero invece Chorme e Safari.

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.