Facebook: Washington chiede di bloccare lo sviluppo di Libra

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteAmazon Italia: mille nuove assunzioni nel 2019
  • SuccessivoChrome: nuova gestione dei metodi di pagamento
Facebook: Washington chiede di bloccare lo sviluppo di Libra

Alcuni appartenenti della Camera dei rappresentanti di Washington, ramo del Congresso statunitense, avrebbero inviato una lettera ai dirigenti di Menlo Park richiedendo il blocco dello sviluppo di Libra, la moneta virtuale basata sul wallet Calibra che Facebook dovrebbe rendere disponibile a livello globale entro il prossimo anno.

Tra i firmatari della comunicazione vi sarebbero alcuni nomi importanti della politica americana come per esempio Maxine Waters, massimo vertice dell'US House Committee on Financial Services, che avrebbero scelto di scrivere direttamente a Mark Zuckerberg, alla Chief Operating Officer Sheryl Sandberg e al Chief Executive Officer di Calibra David Marcus.

L'oggetto della lettera riguarderebbe quindi una moratoria che la compagnia dovrebbe mantenere in vita fino alla validazione del progetto a livello istituzionale. A rendere necessaria questa temporanea sospensione sarebbe l'impossibilità di prevede quale impatto possa avere Libra a carico degli equilibri monetari, bancari ed economici.

Nello spiegare le proprie ragioni i mittenti avrebbero fatto esplicito riferimento alla decisione di stabilire in Svizzera la sede dell'organizzazione che detiene il controllo su Libra. A tal proposito il pericolo potrebbe essere quello di creare un sistema finanziario in grado di sfidare il Dollaro e la politica monetaria USA con conseguenze deleterie per consumatori ed investitori.

Tra le maggiori preoccupazioni degli autori vi sarebbero anche le implicazioni relative alla sicurezza e alla privacy, a loro parere infatti le crytovalute si sarebbero dimostrate troppo esposte al rischio di attacchi informatici e Facebook non avrebbe fornito alcun dettaglio riguardo alle soluzioni scelte per scongiurare evenienze di questo tipo.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.