Gambling: oscurati tre siti italiani

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteiTunes: 90 secondi per comprare una canzone
  • SuccessivoCrowdFundMe raccoglie capitali online per le startup

Il gambling, cioè il gioco d'azzardo on line, non è di per sè un reato, ma deve essere gestito a norma di Legge, diversamente scattano le denunce e le conseguenze amministrative e penali possono essere anche molto pesanti per i responsabili.

La Polizia Postale ha recentemente denunciato alcune persone che avevano portato il gambling in dei locali pubblici nelle zone di Moncalieri, Nichelino ed Avigliana; l'attività è stata intercettata dalle forze dell'ordine quando il giro d'affari sorto attorno all'attività criminosa era già divenuto importante.

Continua dopo la pubblicità...

Il gambling non può essere esercitato da chiunque, la legge prevede infatti il possesso di una licenza che in questo caso mancava; così l'iniziativa è stata bloccata e la Polizia Postale ha proceduto con la confisca di numerosi Pc e stampanti per la creazione di tagliandi.

L'operazione delle forze dell'ordine ha portato anche alla chiusura di tre siti Web, con sede a Torino, Brindisi e Latina, anche per coloro che li gestivano sarebbero scattate delle denunce per intermediazione illegale legata al gioco d'azzardo.

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.