Garante della Privacy: nuove regole per la pubblicità tramite Social e App

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteBiz Stone consiglia Facebook: interfaccia più intuitiva e meno pubblicità
  • SuccessivoLe vendite dell'iPhone spingono i conti di Apple
Garante della Privacy: nuove regole per la pubblicità tramite Social e App

Secondo le nuove linee guida anti-spam definite dal Garante della privacy italiano, sarà possibile mostrare advertising sui social network e su applicazioni come WhatsApp e Skype soltanto nel caso in cui gli utenti diano il proprio esplicito consenso.

Nello stesso provvedimento l'authority sottolinea il divieto per i gestori delle piattaforme di inviare messaggi di posta elettronica o SMS se non richiesti, il tutto nell'ottica di favorire le strategie pubblicitarie rispettose dell'utenza e di combattere il marketing senza regole.

Continua dopo la pubblicità...

Il Garante ha inoltre stabilito che anche realtà come Facebook, Twitter nonché le Apps per la messaggistica precedentemente citate, dovranno ricevere il consenso dai destinatari per poter distribuire comunicazioni che abbiano unicamente carattere promozionale.

Nel caso specifico delle fan pages, queste potranno inviare liberamente promozioni ai propri followers limitatamente al brand promosso in Rete, inoltre, sarà possibile spedice messaggi di tipo promozionale ad utenti che abbiano già acquistato un prodotto analogo a quello pubblicizzato.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.