Goldman Sachs sbaglia indirizzo email... e se la prende con Google!

Goldman Sachs sbaglia indirizzo email... e se la prende con Google!

Complice la stanchezza, la fretta o un attimo di disattenzione, lo scorso 23 giugno un collaboratore esterno della banca d'affari Goldman Sachs avrebbe inviato al destinatario sbagliato un messaggio di posta elettronica contenente informazioni riservate.

Alla base dell'errore vi sarebbe stato il nome di dominio associato all'indirizzo email, "gs.com" (giusto) invece di "gmail.com" (sbagliato), fatto sta che ora i vertici dell'istituto di credito avrebbero richiesto a Google di cancellare ogni traccia dell'accaduto.

Continua dopo la pubblicità...

In gioco vi potrebbero essere dati relativi ad un giro d'affari da milioni di dollari, ma Big G non avrebbe alcuna intenzione di creare un precedente a danno del proprio servizio, del resto, nessun errore sarebbe addebitabile a Larry Page e soci.

In realtà Mountain View avrebbe cercato di venire incontro alle istanze della controparte bloccando l'email alla base della diatriba tre giorni dopo il suo invio; a sua volta però Goldman Sachs, che preme per la rimozione, avrebbe deciso di difendere le proprie ragioni presso la Corte Distrettuale di New York.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.