Google brevetta il tecnocontrollo sulle email

Google brevetta il tecnocontrollo sulle email

Policy Violation Checker sarebbe il nome di un'applicazione concepita nei laboratori di Mountain View con il compito di monitorare i messaggi di posta elettronica e i documenti dei dipendenti, il software sarebbe inoltre in grado di segnalare ai datori di lavoro eventuali contenuti dannosi per il business.

In realtà, secondo quanto reso noto dai portavoce di Google, tale progetto esisterebbe attualmente soltanto sotto forma di brevetto, quindi nulla dovrebbe far presupporre che il concept citato possa trasformarsi in futuro in un'applicazione commercializzabile.

Alcuni si sarebbero chiesti quali potrebbero essere le reali implicazioni dell'utilizzo di una soluzione come Policy Violation Checker, la violazione della privacy di un collaboratore potrebbe ritenersi giustificabile se finalizzata ad un miglioramento delle dinamiche aziendali?

Tale software potrebbe essere impiegato per combattere fenomeni come lo spionaggio industriale, la violazione della proprietà intellettuale e la fuga di informazioni classificate; cancellando porzioni di testo potenzialmente lesive per una società esso potrebbe essere adottato anche a protezione dell'immagine aziendale.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.