Google dedica un Doodle all'inventore del dagherrotipo

Google dedica un Doodle all'inventore del dagherrotipo

Probabilmente in pochi conoscono il nome di Louis-Jacques-Mandé Daguerre, Mountain View ha però deciso di dedicargli il Doodle (logo modificato di Google) del 18 novembre 2011; a Daguerre si devono infatti i processi che hanno portato all'invenzione del processo fotografico.

Doodle

Artista e valente chimico nato in Francia nel 1787, Daguerre è l'inventore del dagherrotipo, cioè il risultato di una tecnica che consente di imprimere un'immagine su una lastra di rame sulla quale è stato precedentemente applicato uno strato d'argento.

Continua dopo la pubblicità...

Il dagherrotipo ebbe naturalmente un successo straordinario, a differenza delle moderne fotografie necessitava però di lunghi tempi di esposizione, per questo motivo i primi dagherrotipi rappresentavano in particolare paesaggi e nature morte; i ritratti necessitavano che i soggetti rimanessero fermi a lungo.

Il primo esemplare conosciuto di dagherrotipo commercializzato risale al 1839 e sarebbe rimasto nascosto per oltre un secolo e mezzo, esso venne poi ritrovato per caso in una soffitta presso Monaco. Il primo esperimento di dagherrotipia nel nostro Paese si tenne il 2 settembre 1839, a Firenze

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.