IDC prevede un nuovo (brusco) calo nelle vendite di PC

IDC prevede un nuovo (brusco) calo nelle vendite di PC

Secondo gli analisti di IDC le stime sull'andamento del mercato dei Pc per il 2013 dovrebbero essere riviste al ribasso, il comparto mostrerebbe infatti pesanti segnali di sofferenza che andrebbero a sommarsi ad un trend già di per sé non positivo.

In sostanza, il calo del 7.7% precedentemente previsto dovrebbe essere depennato in favore di un più pessimistico 9.7%, si configurerebbe in questo modo uno scenario quasi catastrofico riferito in particolare ai cosiddetti dispositivi "brandizzati".

Continua dopo la pubblicità...

A parere di Jay Chou, analista capo presso il centro ricerche di IDC, gran parte della responsabilità di questo fenomeno dovrebbe essere addebitata alla scarsa propensione all'acquisto di Windows 8 e alla scarsa fiducia riposta dagli operatori del settore sull'aggiornamento 8.1.

In ogni caso la situazione potrebbe essere destinata a peggiorare ancora per poco tempo, questo per via del fatto che il miglioramento delle configurazioni hardware e una politica più concorrenziale sui prezzi potrebbero rendere maggiormente appetibili le soluzion touch su Pc.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.