iPod & C.: rischi per l'udito

Secondo un recente studio condotto dal Brigham and Women's Hospital di Boston e pubblicato sulla testata medico scientifica Journal of the American Medical Association, ascoltare musica in Mp3 a tutto volume dalle cuffiette potrebbe causare danni irreparabili all'udito.

I soggetti più a rischio sarebbero gli adolescenti, cioè gli appartenenti alla fascia d'età che comprende il maggior numero di utilizzatori di player multimediali portatili come per esempio l'iPod; a dimostrarlo sarebbero i dati raccolti.

Secondo lo studio infatti, con la diffusione dei lettori Mp3 si è osservato anche un calo parallelo delle capacità uditive dei più giovani, i ragazzi di età copresa tra i 12 e i 19 anni, monitorati tra il 2005 e il 2006, avrebbero un udito meno potente rispetto ai coetanei studiati tra il 1998 e il 1994.

La ricerca ha coinvolto numerosi adolescenti statunitensi, evidenziando come un giovane su 5 (in pratica circa 6,5 milioni di individui) sarebbe affetto da ipoacusia, cioè la diminuzione della capacità uditiva in forma più o meno grave.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.