Jim Lanzone lascia Tinder per Yahoo

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteGoogle: un nuovo compound dedicato all'hardware
  • SuccessivoRay-Ban Stories Facebook: il Garante vuole vederci chiaro
Jim Lanzone lascia Tinder per Yahoo

E' molto probabile che a buona parte dei più giovani il nome di Yahoo cominci ad essere sconosciuto, eppure parliamo di una delle aziende che ha creato le basi del Web così come oggi lo conosciamo. C'è stato un tempo in cui Microsoft aveva formulato un'offerta pari a 50 miliardi di dollari per la sua acquisizione, oggi quello che era considerato il maggior concorrente di Google cerca invece di rinascere dalle proprie ceneri.

Dopo un periodo particolarmente travagliato durante il quale l'azienda perse gran parte del proprio valore, Yahoo venne acquisita dalla Verizon nel corso del 2017 che a sua volta decise di cederla al fondo di private equity Apollo per quasi 5 miliardi di dollari. Tale operazione è stata completata ad inizio settembre e ora è finalmente disponibile il nome del nuovo CEO.

Jim Lanzone sostituirà Gowrappan, l'attuale CEO di Tinder

Si tratta di Jim Lanzone, noto per aver ricoperto fino a pochi giorni fa la carica di amministratore delegato di Tinder che è di fatto la più nota applicazioni per il dating online oggi sul mercato. Lanzone occuperà quella che è stata la poltrona di Guru Gowrappan che però non dovrebbe abbandonare del tutto Yahoo continuando ad operare per essa come consulente.

La notizia del nuovo insediamento potrebbe arrivare inaspettata in quanto Gowrappan era stato riconfermato solo di recente, tale avvicendamento sarebbe comunque motivato dal fatto che con il passaggio ad Apollo è necessario inviare un segnale di rinnovamento agli investitori. Lo stesso Gowrappan avrebbe accolto l'ingresso di Lanzone con entusiasmo parlando dell'inizio di un nuovo capitolo nella storia del gruppo.

Continua dopo la pubblicità...

Lanzone entrerà ufficialmente in carica a partire dal 27 settembre e verrà affiancato dal suo predecessore in qualità di senior advisor, per quanto riguarda invece Tinder il posto di CEO rimasto vacante verrà occupato da Renate Nyborg che entrò a far parte della Match Group nel 2020 ricoprendo la carica di general manager per Europa, Africa e Medio Oriente.

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.