Mark Zuckerberg pianifica investimenti nella realtà virtuale

  • ForumDiscuti sul forum
  • Precedente3 mila licenziamenti in Microsoft
  • SuccessivoGWTcon 2014: il 5 Novembre a Firenze la prima conferenza italiana su GWT
Mark Zuckerberg pianifica investimenti nella realtà virtuale

Per Mark Zuckerberg, CEO e fondatore del social network di Menlo Park, in futuro gli investimenti in tecnologie, soluzioni e dispositivi per la realtà virtuale potranno rivelarsi anche molto remunerativi; ma, tanto per essere chiari, attualmente i tempi non sarebbero ancora maturi perché questa nuova frontiera dell'intrattenimento digitale riscuota il successo dovuto.

Ad essere precisi la realtà virtuale non è una tecnologia particolarmente recente; di essa si è cominciato a parlare già dagli anni '90, tanto da creare un clamore mediatico forse inaspettato; gli alti costi legati al suo utilizzo pratico ne hanno però limitato la diffusione, tanto che ancora oggi essa risulterebbe particolarmente impegnativa dal punto di vista economico.

Continua dopo la pubblicità...

In verità Facebook ha già investito in questo particolare comparto, si pensi per esempio alla sua recente acquisizione del gruppo Oculus VR noto per la realizzazione del visore chiamato Oculus Rift; la compagnia del Sito in Blue si starebbe però muovendo con estrema cautela a livello commerciale, questo per evitare inciampi che potrebbero compromettere il valore del progetto.

Dimostrando di essere particolarmente pragmatico, Zuckerberg avrebbe affermato che fino a quando la domanda del mercato non riuscirà a formulare almeno 50 milioni (se non addirittura) 100 milioni di richieste di device per interfacciarsi alla realtà virtuale, promuovere la distribuzione di un dispositivo come Oculus Rift potrebbe non rivelarsi abbastanza conveniente.

Sostanzialmente Facebook mira a creare prima un'offerta abbastanza variegata di soluzioni per la realtà virtuale, a partire da quelle dedicate al videogaming, successivamente sarà possibile creare una potenziale platea di utilizzatori; un progetto che per il Golden Boy della Rete potrebbe richiedere anche 10 anni prima di essere completato.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.