Mediaset punta il dito contro Google, Facebook e Amazon

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedentePavel Durov: impossibile gestire un progetto Internet in Russia
  • SuccessivoFacebook App: arriva l'autenticazione anonima
Mediaset punta il dito contro Google, Facebook e Amazon

Secondo quanto affermato di recente da Fedele Confalonieri, presidente del gruppo Mediaset, colossi del Web come per esempio Big G, Menlo Park e Amazon rappresenterebbero i "nuovi coloni"; questo perché essi produrrebbero ricchezza in Italia per poi portarla altrove.

Intervenuto nel corso di un'assemblea degli azionisti, il numero uno di Cologno Monzese avrebbe sottolineato che attualmente esisterebbe un tema di tassazione per cui i giganti di Internet sarebbero liberi di generare utili nella Penisola senza poi pagare tasse in Italia.

Continua dopo la pubblicità...

Riferendosi alla questione inerente la WebTax, Confalonieri ne avrebbe definito giusti gli obiettivi, questo perché attualmente sarebbe necessario colpire forme moderne e ingiuste di evasione dagli obblighi fiscali che sarebbero invece sempre più onerosi per gli operatori locali.

Questa non sarebbe la prima volta che i vertici del Biscione puntano il dito contro i grandi della Rete, nel 2008 l'azienda milanese aveva denunciato Google e YouTube per violazione del diritto d'autore su Internet; tale causa legale sarebbe ancora in corso.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.