Microsoft: Edge è anche per le aziende

Microsoft: Edge è anche per le aziende

L'Inspire 2019, conferenza dedicata ai partner commerciali della Casa di Redmond, è stata l'occasione per presentare le funzionalità del browser Web Edge dedicate al comparto enterprise. Si tratta naturalmente della nuova versione basata sul progetto Chromium dal quale mutua il motore di rendering abbandonando il precedente EdgeHTML.

Tra le novità fondamentali per le aziende troviamo innanzitutto il già annunciato supporto alla IE Mode. Grazie ad essa si potrà aprire una tab di Internet Explorer senza dover abbandonare Edge, uno strumento particolarmente utile per tutte quelle imprese che devono lavorare ancora oggi con applicativi pensati per lo storico browser della Microsoft.

Continua dopo la pubblicità...

L'IE Mode è stato quindi integrato per questioni inerenti la retrocompatibilità, i progetti Web based più datati sono stati sviluppati infatti sulla base di standard non più attuali e in buona parte dei casi in un periodo in cui il software più utilizzato al Mondo per la navigazione Internet era appunto Internet Explorer e non Google Chorme.

Da segnalare anche il supporto per l'MDM (Mobile Device Management), la gestione dei criteri di gruppo e la possibilità di utilizzare i principali tool di distribuzione accessibili tramite MacOS. Non mancheranno inoltre tutte le feature di Chromium per la sicurezza e la possibilità di gestire gli accessi tramite AAD (Azure Active Directory).

La scelta di puntare sul progetto di Mountain View per attualizzare Edge è un'ulteriore testimonianza di quanto Satya Nadella e soci stiano puntando sull'interoperabilità con progetti Open Source, perseguire la strategia basata sulla proprietà del software, che aveva contribuito al tracollo di Internet Explorer, si sarebbe dimostrando controproducente per Edge.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.